Benvenuto ospite






RACCONTI

indietro
Sorpresona

Salve a tutti i lettori, questa è un’altra delle avventure che ho realizzato con mia moglie. La mia voglia mista a gelosia è quella di far vedere mia moglie nuda, forse anche farla scopare, e la situazione che si è creata con il ciabattino (leggi sul tavolo tutta nuda) mi aveva intrigato molto che ho sempre voluto riprovare.

Il mio desiderio è quello che inconsapevolmente mia moglie si faccia vedere nuda da un uomo, questi vede mia moglie nuda e deve capire che è per caso e che può approfittare della situazione, e che io assista a tutta la scena.

Questa è vera eccitazione, perché alla fine, mia moglie non sa nulla, ed io non sono un cornuto consenziente, invece chi capita è stato fortunato.

Possibilmente il terzo deve essere un qualcuno che non può vantarsi più di tanto in quanto nessuno gli crederebbe.

L’occasione capitò molto tempo dopo.

Possediamo una piccola casa in montagna, e stavamo passando un periodo di ferie. La casa è molto isolata e quindi ci permette di stare anche in libertà.

Spesso potevamo prendere il sole anche nudi e le effusioni amorose erano libere senza timore.

A circa 1 km da casa nostra più in basso da noi c’è una casa abitata da una famiglia il cui figlio mio coetaneo, fa il pastore, boscaiolo l’agricoltore, ed è sposato. Ogni giorno passava per il pascolo sulla strada, e ogni volta mia moglie se stava nuda al sole si copriva anche se era impossibile poter vedere qualcosa. Cercai di convincerla a rimanere nuda quando passava, tanto non sarebbe riuscito a vederla, ma lei si vergognava e non voleva.

Ma un giorno si addormentò e non si accorse che mario il pastore stava arrivando.

Io colsi subito la palla al balzo e con una scusa lo chiamai per bere qualcosa di fresco.

Venne lo feci accomodare sul giardino, si sedette e non si accorse dello spettacolo che c’era, mia moglie a gambe aperte tutta nuda anche se non ben definibile dato il piccolo avvallamento che la copriva allo sguardo.

Era in lontananza ma visibile tanto da farmi eccitare comunque.

Non sapevo come fare per attirare l’attenzione di mario su di lei e senza svegliarla.

Spesso le cose comunque accadono senza volerlo.

Mentre stavo parlando con lui e versando una birra fresca, mi dice che la pianta di noci aveva una malattia tipica della zona, difatti aveva le foglie rattrappite, si alzò per farmela vedere, si avvicinò alla pianta e mi chiese una scala.

Presi la scala sperando che dall’alto lui migliorasse la visuale.

Tanto fu.

Come salì i primi tre gradini si accorse di mia moglie e focalizzò che era nuda.

Non le staccava gli occhi di dosso.

Vedeva che dormiva e lo spettacolo era superbo.

Io mi allontanai dicendo che dovevo andare in bagno, entrai e mi appostai per gustarmi la scena.

Mario salì ancora più in alto si piazzò proprio bene e vedevo che si stava eccitando.

Guardava spesso verso casa con la paura che io potessi arrivare.

Dopo un po’ feci rumore ed uscii, Mario stava scendendo dalla scala.

Mi salutò tutto sconvolto e se ne andò.

Io lo invitai a passare più spesso. Quando fu lontano andai anch’io sulla pianta di noci nella stessa posizione di mario e devo dirvi che la cosa era veramente arrapante.

Mia moglie completamente nuda gambe aperte e labbra della figa socchiuse, si intravedeva anche parte del buco di culo. Feci immancabilmente delle foto da quella posizione (pubblicata sul mio profilo sopra ad un materassino). Andai da mia moglie e la svegliai, le dissi che era passato mario e che si era fermato a bere qualcosa.

Lei impietrite mi disse perché non l’avevo chiamata e io le risposi che tanto dal loggiato non si poteva vedere nulla di particolare.

Lei non era convinta e ribadiva il fatto che figura avesse fatto se l’avrebbe vista nuda. La tranquillizzai dicendo che comunque era una donna come le altre e che cosa avrebbe visto di speciale? Le chiesi se si fosse eccitata a farsi vedere nuda, lei mi rispose che se fosse stato un bel ragazzo forse sì, ma mario proprio no. Io invece mi eccitai tantissimo e pensavo che ormai avrei avuto sicuramente altre occasioni simili con mario.


ATTENZIONE
Per visualizzare il racconto è necessario effettuare il Log In